I risultati dei CrossFit® Semifinals per gli atleti italiani

Avremmo voluto accompagnare questo articolo con un post su Instagram ma il popolare social network ha deciso per la seconda volta in un mese di disabilitare il nostro account senza nessuna motivazione. Questo non ferma la nostra attività e come di consueto andiamo avanti a raccontare storie e fatti di CrossFit, come dei trattori.

Esattamente come hanno fatto Elisa Fuliano ed Enrico Zenoni in queste due tornate di Semifinali live ad Amsterdam prima e Londra dopo.

Elisa Fuliano non era di certo tra le favorite per il roster finale, anche Brian Friend di @morningchalkup non ci ha preso un gran chè, ma d’altronde non aveva calcolato anche Zeno. Invece Elisa ha soppiantato ogni pronostico e ha staccato il biglietto per Madison arrivando 5° overall.

La definizione per lei è: CONSISTENTE

wod 1wod 2wod 3wod 4wod 5wod 6
12th 5th 9th6th9th 10th
games.crossfit.com

In ogni workout è stata sostanzialmente a proprio agio senza mai andare veramente in affanno, per lo meno questa è stata la sensazione vedendola da fuori (anzi da casa per i più) .

Questo lo si notava specialmente alla fine di ogni prova. Se la maggior parte degli atleti stramazza al suolo per ore a riprendersi, giustamente, lei subito in piedi sorridente e, ci pare, soddisfatta delle sue prestazioni. Sicuramente è arrivata in super forma a questo appuntamento e si è visto. Grande lavoro del suo team Demantur.Program con la crew di CrossFit Altessano a fare il tifo come tutti del resto.

La parola CONSISTENTE è quella che ha fatto la differenza rispetto alle dirette concorrenti, una su tutte: Katrin Davidsdottir dove ha perso il posto ai Games per il secondo e quinto workout. Due 18 esimi posti che gli sono costati cari.

Elisa porterà i colori italiani non solo con Enrico Zenoni ma anche con Marina Novelli, Giulia Roggio e Antonio Boldrini (cat Master). Anche Giulio Silvino sarebbe qualificato ma sembrerebbe persegua la sua decisione di prendersi un anno di stop come anticipato ai nostri microfoni durante le interviste per gli Open (rivedi qui le dichiariazioni). Se qualcuno riesce a fargli cambiare idea, lo dica e ce lo faccia sapere con anticipo…

A Londra la compagine italiana si è tutta comportata bene, confermando che il nostro livello di CrossFit® sta crescendo che che determinati palcoscenici per noi non sono solo da spettatori ma ognuno può dire la propria.

Marta Ricottini, Chiara Salandra e Tommaso Pieri hanno portato a casa rispettivamente un:

  • 27 esimo posto (Marta)
  • 17 esimo posto (Chiara)
  • 17 esimo posto (Tommaso)

Forse se chiedessimo a loro com’è andata, probabilmente riceveremmo una risposta di non piena soddisfazione. Questo perché, dal nostro punto di vista, loro avrebbero meritato qualche punto in più vista la loro forza e preparazione. Ma sarà per il prossimo anno dato che nulla si crea e nulla si distrugge, come dice qualcuno, ma tutto si trasforma. Anche loro si trasformeranno per riprovarci nuovamente.

Intanto, godiamoci questi risultati che nell’insieme sono di assoluto rilievo per un movimento sicuramente in crescita.

IG Page @_fulix_

2 Comments

  1. avatar
    Rita Maggio says:

    Elisa Fuliano 💣💪💎💎
    Fantastica
    Umile
    Determinata
    Semplicemente grande

    1. avatar

      Grande atleta, una scoperta per chi non la conosceva prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.