Francesca Marchiori, una delle atlete più importanti e longeve del panorama CrossFit® Italiano

Sapete che risultati vengono fuori se digitate “Francesca Marchiori” su Google? Ve lo dicono i Dummies: praticamente niente!

È davvero possibile che sia così, considerando che Francesca è atleta CrossFit® italiana dal 2016, praticamente una delle prime in assoluto a iniziare? Secondo noi no, e per questo oggi vi parliamo di lei e vi raccontiamo la sua storia, da quando faceva le gare a Pietrasanta con alle spalle soli tre allenamenti a settimana e nessuna nozione di snatch a oggi, che fa parte dell’unico team in grado di battere almeno in un wod (la finale!!!) i vincitori Team Elite di Fall Series!

Francesca Marchiori in Gara

Francesca è socia di Cantieri Albaro, un box all’aperto pensato per limitare la diffusione del virus e lasciare alle persone la libertà di godersi l’aria di mare mentre si allenano.

È coach di Cantieri Genova, un box piccolino ma super conosciuto in Liguria, perché la Canobbio (si chiama Francesca anche lei, quindi la chiamo per cognome per non confondervi), l’owner, è stata la prima in assoluto della Liguria ad aprire un box. Francesca ha iniziato lì, per caso, nel 2015, e dopo nemmeno un anno era già in gara, poi ha preso le certificazioni, poi coach. Ha abbandonato la carriera forense (è anche avvocato) e sposato in pieno la sua passione.

Ha affrontato tantissime gare, in Italia ma soprattutto all’estero: French Throwdown, Berlin Throwdown, Atene, solo per citarne alcune. Ha rappresentato l’Italia ovunque, con risultati sempre crescenti, tra l’altro senza avere un vero e proprio mentore: sostanzialmente seguiva le programmazioni che a sua volta faceva la collega. Certo, con il tempo gli allenamenti sono diventati programmazione e pure lo snatch, ormai, non ha quasi più segreti. Da settembre sta facendo un lavoro specifico che l’ha fatta crescere molto in breve tempo, grazie alla cura e alle attenzioni di Alessandro Bianchini di Procaveman.

Oggi la situazione è quanto mai confusa: l’aumento dei contagi sta facendo temere un nuovo stop alle gare, per cui è difficile programmare in questo senso. Si pensa quindi passo-passo, in primis puntando a portare a casa l’affiliazione CrossFit® per Cantieri Albaro, e per quanto riguarda le competizioni si aspetta di vedere che possibilità ci saranno.

Sarebbe bello woddare ancora in team, con i ragazzi di Fall Series è stata una figata anche se si conoscevano ancora poco, per cui si può sicuramente riprovare. Ma la voglia di competere ancora in individual è forte: c’è più ansia da gestire, ma lei era diventata una vera veterana e le è rimasta la curiosità di capire dove poteva arrivare.

A proposito di Fall Series: il team Elite che ha vinto, con Antea Longo, Manfredi Ottavi e Pietro Anderloni, era di fatto imbattibile, per cui si puntava dal secondo posto in giù. I ragazzi (con Francesca gareggiavano Federico Ardy – che è suo collega ai Cantieri – e Augusto Gesso, di CrossFit Albenga) hanno portato a casa un ottimo terzo posto, e soprattutto sono stati gli unici in grado di vincere un wod, non uno qualsiasi, la finale! E pensare che il serpentone li spaventava un po’, perché Francesca era l’unica che lo avesse mai gestito. Invece sono stati perfetti su tutto, fin dall’inizio, e si sono tolti questa bellissima soddisfazione.

il team Procaveman Athletes alle Fall Series – Terzo Categoria Elite e vincitore del wod Finale

Non basterebbero comunque venti pagine per raccontare un’atleta di questo calibro: noi vi consigliamo di seguirla su IG @franci_marchiori e di sostenerla sempre, come faremo noi di Dummies. E chissà che col tempo pure Google non si accorga dei nostri atleti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.