Due chiacchiere con Luca Gnecco, quarto nei Master 40 a Fall Series 2021

Giocava a pallanuoto, come tanti in Liguria, ma lui era forte vero e stava in serie A.

Però di pallanuoto non ci campi, a Genova ce lo insegnano fin da piccoli che le cose “mia guägnasele”, bisogna guadagnarsele! E allora ci si concentra sulla  Laurea, ingegnere, mica una roba facile, via la calotta e su la cravatta. Però lo sport, se ce l’hai nel sangue, non ti molla, e Luca ha scoperto il CrossFit®, e via, gare, preparazioni, corsi, coaching… e oggi? Head coach di Raider CrossFit , due location stupende – Porto Antico e Piccapietra, l’uno l’anima e l’altro il cuore della Superba. Un altro cambio dunque, via la cravatta e su le weightlifter, e chi l’avrebbe mai detto che non ci voleva mica una Laurea…

Luca in hand stand walk alle Fall Series 2021

Oggi Luca è uno degli atleti Master più presenti ed esperti in giro per i nostri palazzetti, oltre che a sua volta organizzatore del Wodagoa https://www.instagram.com/wodagoa/?hl=it, proprio a Genova. È appena stato ai German Throwdown e alle Fall Series https://www.fallseriestd.com/. Ci siamo fatti raccontare come è andata, e lui ci ha fatto una bellissima panoramica, dall’alto dei suoi ormai più di venti anni di esperienza da atleta.

Le cose belle, prima di tutto: finalmente torniamo a gareggiare! Sì, certo, c’è ancora qualche limite e quella vaga inadeguatezza quando ci si saluta ma non ci si tocca, però è bello tornare a sentire la sensazione della pelle sulla pelle, il sudore degli avversari, il calore del pubblico. Siamo ancora qui, e siamo più forti che mai: il livello si è alzato tantissimo, non esistono più skill penalizzanti, persino la camminata sulle mani è considerata basilare. E poi i wod, pensati per essere affrontati da tutti e ben scalati per categoria, consentendo davvero a ogni atleta di sentirsi adeguatamente valorizzato.

Come in ogni evento, e Luca ne ha vissuti molti, fa notare qualche spunto di miglioramento per le prossime edizioni: dal suo punto di vista l’area warm-up era un po’ piccola, e soprattutto per gli individual lo spazio per double under e camminate nei wod era un po’ stretto; ma ciò non ha intaccato il valore di quello che resta comunque il principale evento italiano di CrossFit®.

Bello, anche, lo spirito fra i Master: un po’ ormai ci si conosce, ma con tutti resta comunque quel forte senso di appartenenza e di coesione che il nostro sport sa sempre trasmetterci. È stupendo, in fondo, continuare a competere e sentirsi veri atleti anche quando molti altri sport ci considerano ormai ex.

Luca Gnecco Al German Throwdon 2021

Non solo Fall Series, comunque, per Luca: nella programmazione studiata con coach Antonio Gardelli (programmazione team 1RM) che lo segue da oltre 5 anni, quest’anno c’era anche il German Throwdown https://germanthrowdown.de/en/home-en/.

Altra esperienza pazzesca: organizzazione ancora più importante, live su YouTube che potevamo seguire anche dall’Italia, un campo gara enorme. È arrivato settimo anche lì, perché i nostri Master sono sempre al top!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.