“Bionic People” e gli Adaptive Crossfitters

Bionic People https://www.bionicpeople.it/ è un’associazione fatta da persone che per vari motivi hanno una disabilità motoria ma che non si sono arrese, nella vita e nello sport.

Conta di più di 35 testimonial sparsi in tutta Italia con lo scopo di sensibilizzare le persone alle tematiche di inclusività sociale e aiutare i diretti interessati a reagire ad una disabilità improvvisa e non. E’ un associazione neo costituita possiamo dire, perché nasce nel 2019 da tre Co-Founder che sono:

  • Alessandro Ossola (Alessandro ha conosciuto la disabilità a seguito di un grave incidente che nel 2015 ha causato l’amputazione della sua gamba sinistra. Oggi è un Atleta Paralimpico della Nazionale Italiana di Atletica Leggera, è bionic model & speaker).
  • Riccardo Cotilli (Riccardo è stato investito in motorino da un’auto che vedeva alla guida un’ubriaco evaso dai domiciliari senza patente. L’incidente ha gravemente danneggiato la sua gamba sinistra con una conseguente amputazione).
  • Chiara Bordi (Nonostante la giovane età  ha una marcata maturità  e capacità  nel raccontarsi ed aiutare gli altri. Terza classificata a Miss Italia, è una ragazza che ama gli sport attiva e solare).

Al netto della loro breve esistenza come associazione, già contano varie partnership con aziende che vogliono intraprendere un percorso di sensibilizzazione sociale su tematiche di inclusività e motivazione dando spazio ai testimonial in qualità di speakers e storytellers. Il supporto morale, oltre che quello economico, è importantissimo soprattutto facendo capire che la reazione è l’azione più efficace a determinate circostanze e che lo sport può essere un veicolo per trovare uno scopo e una ragione per reagire.

Coloro che praticano Crosstraining con un deficit motorio vengono chiamati atleti Adaptive e a livello internazionale ci sono categorie dedicate che prevedono dei workout “adattati” addirittura nelle competizioni.

Da anni, ad esempio, WodaPalooza Fitness Festival/https://wodapalooza.com/ prevede una sezione dedicata a questa categoria così come per i CrossFit Games https://games.crossfit.com/.

Charlotte ROcks at Wodapalooza – Miami

In Italia probabilmente siamo un po’ più indietro per inclusività sociale, vuoi per un gap culturale, vuoi per un gap socio economico che non permette un adeguato aiuto economico per accedere a determinati strumenti (che siano percorsi di riabilitazione, crescita o semplicemente protesi specifiche per sportivi).

Ciò che possiamo fare intanto è:

  • sostenere la neo costituita Bionic People attraverso una donazione visitando il loro sito internet;
  • seguire i nostri canali #dummiesatthebox perchè avremo nei prossimi giorni una testimonianza diretta di qualcuno/a che pratica il nostro sport… facente parte dell’associazione!!

E’ possibile fare CrossFit con un deficit motorio importante? Come vi sentireste ad allenarvi senza un arto? STAY TUNED….!!!

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like these